25 aprile 2014: la voglia di Liberazione non passa mai!

oltrem

[foto da Oltremedia]

5000 persone in corteo attraversano i quartieri di Roma Est, entrano nell’area del lago ex Snia e la liberano! Siamo andati oltre le aspettative. Fin dalla mattina, migliaia di giovani, donne, uomini, bambini da Centocelle hanno animato un corteo lungo e partecipato, che partendo dal monumento alla Resistenza di piazza delle Camelie si è snodato lungo le vie di Villa Gordiani, Prenestino, Casalbertone. Abbiamo ricordato le tante lotte che caratterizzano questi quartieri, protagonisti 70 anni fa della Resistenza e oggi del conflitto tra abitanti e palazzinari, tra tagli di servizi e opere inutili, tra difesa di diritti sociali e rendite. Ragazzi delle scuole superiori, occupanti delle case, comitati a difesa dei territori e tante persone che si sono aggiunte strada per strada, piazza per piazza, hanno riempito di colori e di rabbia i quartieri. 

[ foto di Paolo Landriscina ]

La riappropriazione del lago della ex Snia – pubblico dal 2004 ma oggetto continuo di tentativi di speculazione da parte di privati nel silenzio colpevole se non connivente degli amministratori  – è avvenuta, rendendo accessibile l’ingresso da via di Portonaccio e dando il via all’uso autogestito dell’area pubblica del parco

Il 25 aprile istituzioni e proprietà non hanno potuto fare a meno di aprire i cancelli: i rapporti di forza erano tali che il corteo sarebbe entrato comunque e il corteo stesso, varcando i cancelli di Largo Preneste, ha ribadito la volontà che tutta l’area dell’ex fabbrica venga espropriata a partire dalla fascia di congiunzione con il Parco delle Energie, che si porti a termine il riconoscimento di “monumento naturale” e di “patrimonio storico-naturalistico”, mettendo la parola fine a qualunque speculazione sull’intera area.

Entriamo oggi per non uscire più!

  La riappropriazione del territorio è il filo rosso che quest’anno abbiamo voluto unire con la Resistenza. L’entusiasmo, la quantità di persone, la determinazione dei nostri quartieri ci dimostrano che c’è una grande voglia di lottare e che i politicanti, gli speculatori, i fascisti e i loro amici, i razzisti, i sedicenti democratici e i loro affari loschi da queste parti avranno vita dura.

Il programma continua oggi, il 26 aprile, a partire dalle 16 si ripercorreranno le strade della Resistenza nel territorio del prenestino, con un percorso che avrà inizio dal parco delle Energie presso l’epigrafe dell’operaio partigiano Tigrino Sabatini.  Alle 19 assemblea pubblica ai Giardini Persiani Nuccitelli, sullo stato del quartiere Pigneto, le sue derive e i suoi possibili scenari, con diretta da Radio Onda Rossa.

Alle 21 lo spettacolo La Banda del Gobbo di e con Emiliano Valente, a seguire concerti di God’s Left Hand e Refectory Brass Band.

Ora e sempre, Resistenza!

[ foto di Francesco Brizzi ]
[ foto di Francesco Brizzi ]

Parco subito – Lago per tutt* – Cemento per nessun*

informati – comunica – lotta

www.exsnia.it/ | www.lapigna.info/ | facebook.com/lagoexsnia

lagoexsnia.wordpress.com | twitter.com/lagoexsnia

 

Forum Territoriale Permanente – Parco delle Energie

Tutt* quell* che si sono messi in movimento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...