9 aprile 2016 LAGO APERTO!

9aprilelagoaperto

SABATO 9 APRILE #famoacapisse
APERTURA  DALLE 10 ALLE 18
RIAPPROPRIAZIONE
AUTOGESTIONE!

Tante le idee per vivere questo luogo in modo compatibile con l’ecosistema, ripensando ad un altro modello di benessere a partire dalla condivisione e dall’autogestione di una “vera ricchezza” fatta di natura, storia e relazioni sociali fuori dalle logiche del profitto.

PER IL LAGO OGNI GIORNO! TU CHE FARAI?

La Primavera è arrivata e le aperture regolari nei fine settimana hanno visto centinaia di persone godere finalmente del lago:  ma per arrivare ad un’apertura quotidiana e ad una fruibilità reale e in sicurezza c’è bisogno dell’energia e del tempo di ciascun* di noi  e delle tante competenze e capacità che possiamo mettere in gioco.

Tutt* insieme stiamo costruendo gli arredi, la cartellonisitica del parco, abbiamo portato l’acqua corrente…e il cantiere continua! Vogliamo piantare gli alberi, costriure un capanno per l’osservazione degli uccelli e dare spazio alle altre idee che verranno.

Tu che sai fare?
Falegnameria
Carpenteria
Edilizia
Arte
Didattica
Comunicazione
Diritto
Ricerca scentifica storica naturalistica
Saper condividere l’entusiasmo

….

 Per realizzare il parco e renderlo fruibile ogni giorno, non aspetteremo promesse elettorali ma utilizzeremo parte del fondo popolare frutto delle feste del 25 aprile del Pigneto di questi anni, se il Pubblico non investe, è il Collettivo che si prende la responsabilità.

I 500.000 euro stanziati infatti per la sistemazione e la messa in sicurezza da Roma Capitale, proclamati con clamore alla stampa, dopo circa un anno sono stati dirottati al “grande” cantiere inutile ed inesistente del Giubileo.
L’ennesimo gioco sporco di un’amministrazione, anche ora sotto il commissariamento di Tronca, che continua a difendere solo gli interessi dei poteri forti e svendere il patrimonio pubblico a discapito dei bisogni reali di chi abita questa città.
Vediamoci al  Forum nella Casa del Parco, c ome ogni primo mercoledì del mese per discutere  su come poter rendere l’area  quotidianamente fruibile e portare avanti la lotta per mettere a riparo dal rischio cementificazione l’ex Snia.
Nonostante la storia di vent’anni di lotte, in cui pezzo dopo pezzo l’area della ex fabbrica Snia-Viscosa è stata ripresa dal quartiere e l’importante vittoria dell’Agosto 2014, quando anche una parte del lago (circa la metà) è stata finalmente annessa al Parco delle Energie, ancora non è finita e dobbiamo ancora  lottare, mettendo in campo ogni iniziativa per:
  • – l’istituzione del MONUMENTO NATURALE da parte della Regione Lazio
  • – l’inserimento del lago all’interno del DEMANIO IDRICO e del PTPR
  • – far procedere Roma Capitale sul ricorso al CONSIGLIO DI STATO sul “mostro di cemento”, l’abuso edilizio all’interno del lago, mai bonificato da Pulcini.

#famoacapisse
ore 16 Largo Agosta
CORTEO  


Non delegare, mettiamoci in movimento:  forumenergie@inventati.org
PARCO SUBITO – LAGO PER TUTT* – CEMENTO PER NESSUNO
INFORMATI – COMUNICA – LOTTA

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...